Il Cloud al fianco della Piccola Media Impresa nel contenimento dei costi

Il Cloud al fianco della Piccola Media Impresa nel contenimento dei costi
Il cloud per risparmiare nella piccola e media impresa

Contenimento degli investimenti  e riduzione dei costi di infrastrutture hardware e aggiornamenti software: queste sono le promesse della tecnologia Cloud per le Piccole Medie Imprese, con l’obiettivo di fornire gli stessi servizi delle grandi aziende pur garantendo il risparmio.

Un progresso tecnologico che viaggia in parallelo con l’evoluzione digitale degli ultimi anni, dove l’avvento del Web e dei social network hanno rivoluzionato per sempre il modo di intendere i servizi informatici, tanto in ambito lavorativo quanto in quello personale.

Thomas Hansen, vicepresidente mondiale di Small Medium Business di Microsoft, afferma che oggi bastano 4 euro al mese a dipendente per accedere ai servizi base della “nuvola” come web mail, messaggistica personale e condivisione dati. Le PMI che non possiedono una struttura in grado di sostenere il Cloud possono affidarne il servizio ad una agenzia esterna o utilizzarne una versione ibrida, che permette di gestire al proprio interno solamente i contenuti aziendali più sensibili.

La sfida futura è rappresentata dal convertire definitivamente le imprese alla mobilità del lavoro: la versatilità dei dispositivi aziendali di nuova generazione, come smartphone e tablet, consentono al personale di ottimizzare i tempi di produzione e condivisione dei dati oltre che di usufruirne maggiormente, avendo la possibilità di muoverli con sé.

Secondo il Nextvalue Report Cloud Computing 2011, il 70% delle Piccole Medie Imprese italiane hanno scelto la tecnologia Cloud in primis per la sua flessibilità. seguite dal 69% che opta per la riduzione dei costi della propria tecnologia. Il 59% si sono orientate verso la nuvola perché offre nuove soluzioni di business, il 56% invece per la riduzione dei costi relativa al personale IT. Le paure dei nostri imprenditori si riassumono essenzialmente nella sensazione di poca sicurezza e privacy (67%), seguita dalla difficoltà di integrazione del Cloud con le tecnologie informatiche preesistenti in azienda (64%).

 

Fonte: http://www.credimpresafuturo.it

 
Comments
 
Comments

No comments yet.

Leave a Reply